MOSTRA PERSONALE DI ENNIO SCORSONI

PHOTO-2019-03-29-12-45-43

Giovedì 18 Aprile 2019 dalle ore 16,00, presso la Tempus Vitae Gallery in via G. Armellini 3, Terni, verrà inaugurata la mostra di pittura dal titolo   “LIBERTA’ ESPRESSIVE. SABBIA… COLORI… PENNELLI” una personale di Ennio Scorsoni un antico amore che possiamo definire “…la poetica di Ennio con tutta la carica di energia utopica , dei suoi messaggi sublimali, delle sue proiezioni…”.

Forme reali, specchio del profondo legame tra l’uomo e l’Infinito, sottese dai suoi segni sapienti. Il pennello e la mano, come dice Ennio, scorrono sulla tela senza il suo comando, senza conoscere razionalmente l’oggetto da realizzare che poi , improvvisamente, si manifesta dietro ogni pennellata, ogni colore, ogni sfumatura e il quadro è terminato.

La scoperta e l’uso di materiali naturali intrinsechi di realtà e di messaggi , di materiali che manifestano la loro “anima” il loro potere “evolutivo” attraverso le impressioni cromatiche e le forme sulla tela, trasportano l’artista in un mondo oltre la soglia della razionalità.
Questa è libertà espressiva, una nuova percezione del pittore Scorsoni e un invito ad “avere nuovi occhi”.

La mostra, curata da Tempus Vitae, rimarrà aperta fino al 30 Aprile con orario dalle 16,00 alle 20,30 dal lunedì al venerdì, il sabato e la domenica la mostra sarà aperta anche la mattina dalle ore 10 alle 13.

“LA TRADIZIONE DEL PRESEPE A TERNI”

presepe-collescipoli

“La tradizione del presepe a Terni – Il presepe scomparso di Collescipoli” – è stato il tema dell’evento promosso dal Centro Studi Storici e le associazioni Tempus Vitae e Istess, con la partecipazione di Domenico Cianfi, presidente del Centro Studi Storici Terni, Beatrice Botondi, di TerniInPresepe-associazione promozione sociale Tempus Vitae, Ilaria Bonanni presidente associazione promozione sociale Tempus Vitae e Cristina Sabina autrice del saggio sul presepe di Collescipoli.

Cristina Sabina, laureata in lettere con una tesi in antropogeografia, attenta studiosa di argomenti inerenti la geografia storica e la storia economica del territorio, con particolare attenzione all’ambito di Collescipoli, ha ricostruito quanto accaduto intorno alla fine del 1600. Nella chiesa di Santa Maria Maggiore il canonico don Marco Antonio Pizzuti allestiva un presepio mobile che si estendeva su oltre metà chiesa, scrive Cristina Sabina, sul fascicolo n. 53 di “Memoria Storica”, la rivista del Centro Studi Storici di Terni.

Accoglieva 170 “pupazzi” alti mediamente circa 60 centimetri, con teste fatte di carta pesta o di peso (di terracotta o di gesso) volti pitturati, con anima interna del tronco, delle braccia e delle gambe di ferro filato, mani e scarpe di legno. I manichini indossavano in gran parte abiti di lana, 40 erano vestiti di seta e ben guarniti, 12 i soldati dotati di armi, 10 i cacciatori con archibugi, e molti i suonatori con i loro strumenti particolari. I “putti”, di minore dimensione, erano tutti di legno. Meccanismi a corda azionavano la movimentazione e l’acustica di alcune scene. Gli indumenti confezionati su misura secondo la foggia dell’epoca da sarti e ricamatori, con ricercato tessuto brillante di seta e guarnizioni dorate o argentate per i personaggi più importanti, con lana per quelli appartenenti alle classi più semplici. Il 10 dicembre 1692, il raro e fastoso bene artistico che sollecitava la formazione e l’intrattenimento, l’immaginazione e la spiritualità della cittadinanza, i 170 figuranti furono inviati a scopo di vendita al pittore Tommaso Cardini in Roma. Si realizzarono soltanto 12 scudi, e questi ne trattenne per sé 4 relativi ad un’ultima rata dovutagli per l’esecuzione della volta della collegiata Santa Maria Maggiore.

All’evento, al Cenacolo San Marco, in via del Leone, presenti il vice sindaco Andrea Giuli, Stefania Parisi presidente dell’Istess, e un numeroso pubblico.

LABORATORI CREATIVI “LA GALLERIA DELLE EMOZIONI”

0loc

Da Lunedì 11 Febbraio 2019 dalle ore 20.30 presso Tempus Vitae Gallery in via Armellini 3 sono in programma dei laboratori creativi curati dall’arteterapeuta Alessia Angelucci. Sono previsti sei laboratori creativo-giocosi attraverso materiali artistici: stoffe, colori, cartoncini, musica alla scoperta di nuovi sguardi tramite le cornici di un’anima curiosa.

Destinatari degli incontri sono i docenti delle scuole d’infanzia e primaria, educatori, arteterapeuti e persone curiose.

Per informazioni e iscrizioni: 340 5663725; info@tempusvitae.it

OLTRE 7MILA VISITATORI PER “TERNI IN PRESEPE”

0TIP

Con la giornata dell’Epifania si è conclusa l’edizione 2018-2019 di “TernInPresepe” manifestazione organizzata dall’Associazione Tempus Vitae, che quest’anno ha accolto oltre settemila visitatori nelle proprie sedi del centro cittadino Cenacolo San Marco e del Museo Diocesano e Capitolare. Grande affluenza di pubblico e altrettanti complimenti per le opere dei soci presepisti, per i temi scelti in particolare per gli “Scorci di Terni antica“ che hanno suscitato grande interesse tra chi aveva il ricordo e tra i giovani incuriositi del conoscere luoghi della propria città. Ma anche tra i numerosi turisti passati nelle mostre, perché TernInpresepe si pone come progetto di valorizzazione del presepio artistico tradizionale, ma anche come punto di riferimento per il turismo presepiale.

Grande partecipazione anche a tutti gli eventi collaterali da Presepinmusica che ha visto esibirsi gli Zampognari, le Corali (San Francesco, Edi Toni, CAI Terra Majura, Ist. Oberdan), lo splendido coro gospel “The Pilgrims Gospel” che il 22 Dicembre ha reso magica l’atmosfera del Natale nella nostra Cattedrale; la voce e gli strumenti di Fabio, Sara e Stefano che ci hanno allietato la chiusura dell’anno per concludere poi con l’Istituto Briccialdi che ci ha accompagnato con il concerto itinerante per le vie del centro e in chiusura di manifestazione con l’esibizione del flautista presso le sale espositive del Museo. Inoltre con Presepinmusica si è voluto anche andare incontro a chi non sarebbe potuto venire nelle nostre esposizioni, con il pomeriggio presso la Residenza per anziani di Collerolletta che, oltre all’allestimento del nostro presepe, hanno avuto la gioia di ascoltare il coro dell’Istituto Leonino.

L’edizione 2018-2019 si è inoltre arricchita di due nuove esperienze “Scuoleinpresepe” con l’avvio sperimentale dei corsi base di tecnica presepistica presso quattro scuole primarie e il corso svolto presso la Casa Circondariale. Per entrambe i nuovi progetti avviati nel mese di Settembre si è dato vita ad opere di grande espressione che sono state esposte nell’ambito della mostra al Museo Diocesano unitamente alle opere degli altri soci presepisti, di artisti di calibro nazionale e delle natività dal mondo provenienti dal Museo del presepe di Greccio.

Per i bambini è tornata con successo “Storie intorno al Presepe” sia presso il Reparto Pediatria dell’Ospedale che presso il Museo. Gli amanti dell’arte non sono invece mancati all’incontro “Il Presepe nella Storia dell’Arte” condotto dallo storico e critico d’arte Marco Grilli.

Ma TernInPresepe ha fatto vivere alla città la magica atmosfera natalizia invadendola letteralmente di Presepi oltre 50 tra vetrine (Prespinvetrina) e sedi istituzionali (Presepincittà).

Ultima, ma non meno importante la bella partecipazione a Presepi d’Italia a Massa Martana che ha dato a TernInpresepe lo slancio e l’impulso di muoversi anche al di fuori dei confini cittadini.

Tempus Vitae ringrazia tutti coloro che hanno collaborato, partecipato e sostenuto la realizzazione del progetto e vi da appuntamento alla prossima edizione per cui si sta già lavorando.

TERNI IN PRESEPE SALUTA CON IL FINE SETTIMANA DELL’EPIFANIA

tip1

Verso la chiusura gli appuntamenti del programma di “TernInPresepe” 2018-2019. L’Associazione Tempus Vitae, per il fine settimana dell’Epifania e come inizio del 2019, organizza due eventi per animare i momenti più belli delle festività.

Il primo è l’incontro “Il presepe nella storia dell’arte“, in programma sabato 5 gennaio 2019 a Terni al Cenacolo San Marco in Via del Leone 12.  Il presepe nella storia dell’arte è un viaggio emozionante tra le opere  d’arte più famose, che ritraggono il “presepio” così come lo conosciamo  noi oggi. Un modo nuovo per vivere questo momento di gioia e felicità  per la nascita di Gesù Bambino attraverso le raffigurazioni dei grandi maestri del passato (e non solo). L’emozione del “praesepium”, ovvero dalla riproposizione della mangiatoia che accolse  il Salvatore in fasce, rappresentata con personaggi viventi per la prima  volta da San Francesco d’Assisi. A cura dello storico e critico d’arte  Marco Grilli.

Quindi, domenica 6 gennaio il concerto di chiusura con musiche legate alle tradizioni delle festività  a cura degli allievi dell’Istituto Briccialdi. L’evento si terrà al Museo Diocesano e Capitolare di Terni in Via XI Febbraio a partire dalle ore 17.30.

Proseguono inoltre le mostre di presepi tradizionali, due delle quali allestite in alcuni spazi storici del centro cittadino di Terni: il Cenacolo San Marco e i locali espositivi del Museo Diocesano e Capitolare. Orari di apertura: feriali e prefestivi 16.30-19,30; festivi 10.30-12,30; 16.30-19.30. Ingresso gratuito. La terza mostre è ubicata presso la manifestazione “Presepi d’Italia” di Massa Martana (PG). L’offerta espositiva intende, anche quest’anno, porsi come centro propulsore delle attività natalizie ternane nella volontà di promuovere i valori più autentici che ruotano intorno alla mangiatoia.

“IL PRESEPE NELLA STORIA DELL’ARTE”

0pres

Sabato 5 Gennaio 2019 alle ore 17,30 presso il Cenacolo San Marco, in via del Leone a Terni, è in programma, nell’ambito della manifestazione TernInPresepe, una lezione-incontro dal titolo “Il presepe nella storia dell’arte”, un viaggio emozionante tra le opere d’arte più famose, che ritraggono il “presepio” così come lo conosciamo noi oggi.

Un modo nuovo per vivere questo momento di gioia e felicità per la nascita di Gesù Bambino attraverso le raffigurazioni dei grandi Maestri del passato (e non solo). Lasciatevi emozionare dal “praesepium”, ovvero dalla riproposizione della mangiatoia che accolse il Salvatore in fasce, rappresentata con personaggi viventi per la prima volta da San Francesco d’Assisi.

L’incontro è a cura dello storico e critico d’arte Marco Grilli.

TERNI IN PRESEPE, DUE CONCERTI PER CHIUDERE IL 2018

002

Dopo il grande successo del concerto di musica gospel presso la Cattedrale, proseguono gli appuntamenti del programma di TernInPresepe 2018-2019, organizzato dall’associazione di promozione sociale Tempus Vitae in collaborazione con la Confcommercio di Terni, la Biblioteca Comunale di Terni (bct) e il patrocinio della Regione Umbria e del Comune di Terni per il periodo dal  8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019.

Presepinmusica, all’interno di TernInPresepe, offre una selezione di micro-concerti di musica tradizionale per animare i momenti più belli delle festività e apprezzare in tal modo i repertori più o meno conosciuti di quelle che rappresentano le “colonne sonore” del periodo natalizio.

Due i concerti per chiudere al meglio il 2018:
Sabato 29 dicembre 2018 alle ore 18.00 la Corale Edi Toni si esibisce con un repertorio di canti natalizi al Museo Diocesano e Capitolare di Terni in Via XI Febbraio 4. Nata nel 1978 a San Vito di Narni nell’ambito delle attività parrocchiali, affrontando così in un primo momento un repertorio essenzialmente liturgico, la corale ha ampliato l’organico di cantori amatoriali, allargando i suoi interessi musicali, dando vita ad un repertorio che spazia dalla polifonia classica, sacra e profana, sino alla musica popolare, folkloristica e negro spiritual. La Corale Edi Toni è diretta da Paolo De Santis, presidente regionale A.R.C.UM.

Domenica 30 dicembre 2018 alle ore 18.00 il Cenacolo San Marco in Via del Leone 23 ospita il concerto per pianoforte e voce di Fabio e Sara dal titolo I Canti di Natale.

Il programma musicale di TernInPresepe si conclude domenica 6 gennaio 2019 alle ore 17.30 con il concerto degli allievi dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Giulio Briccialdi” al Museo Diocesano e Capitolare.

Proseguono inoltre le mostre di presepi tradizionali, due delle quali allestite in alcuni spazi storici del centro cittadino di Terni: il Cenacolo San Marco e i locali espositivi del Museo Diocesano e Capitolare. Orari di apertura: feriali e prefestivi 16.30-19,30; festivi 10.30-12,30; 16.30-19.30. Orari di chiusura: 31 dicembre pomeriggio e 1° gennaio mattina. Ingresso gratuito. La terza mostre è ubicata presso la manifestazione Presepi d’Italia di Massa Martana (PG). L’offerta espositiva intende, anche quest’anno, porsi come centro propulsore delle attività natalizie ternane nella volontà di promuovere i valori più autentici che ruotano intorno alla mangiatoia.

“TERNINPRESEPE”

tip1

Torna anche quest’anno, dall’8 Dicembre 2018 al 6 Gennaio 2019, “TernInPresepe” la manifestazione che intende valorizzare il presepio artistico tradizionale e le tematiche ad esso collegate, attraverso la riproduzione artistica della nascita di Gesù e la promozione dei valori universali che questa reca con sé. L’iniziativa si svolge in una città come Terni, testimone diretta della presenza di san Francesco, che fu il primo a “entrare” nel presepe durante la famosa notte di Natale di Greccio del 1223.

L’edizione 2018-2019 prenderà avvio l’8 dicembre alle 17,30 durante la cerimonia di accensione della grande stella di Miranda (Largo Frankl) grazie alla presenza di un Presepe, che sarà il ‘testimonial’ della rassegna, organizzata anche quest’anno  in collaborazione con la Confcommercio e in stretta sinergia con le Istituzioni locali. Alle ore 17.00, per la gioia di grandi e piccini sarà proposta la preparazione dei dolci tradizionali natalizi con l’evento “DolcePresepe”, lo show cooking in collaborazione con l’Università dei Sapori.

L’edizione 2018-2019 di TernInPresepe vedrà in città due grandi esposizioni: la prima nella cornice dell’antica chiesa di San Cassiano, oggi conosciuta come ‘Cenacolo San Marco’ che ospiterà un’inedita mostra di presepi realizzati dai soci presepisti dal titolo “Scorci di Terni Antica” e l’altra nella suggestiva sede del Museo Diocesano e Capitolare di Terni a pochi passi dalla Cattedrale, dove sarà possibile ammirare un gruppo di presepi realizzati dai nuovi soci presepisti, presepi realizzati in alcune scuole cittadine e presso la Casa Circondariale di Terni.

Numerose sono le vetrine di esercizi commerciali che anche quest’anno hanno aderito alla nostra iniziativa: PresepInVetrina. I valori del presepe, pertanto escono dal perimetro delle mostre e raggiungono le vie e le piazze della città con un suggestivo itinerario contrassegnato dalla ricerca delle rappresentazioni della natività. 

Torna anche PresepInCittà che interessa anche i luoghi-simbolo della città di Terni, che ospitano un presepe tradizionale nelle loro sedi. La Prefettura e la Provincia, il Comune, la Questura, la stazione ferroviaria, ma anche l’Ospedale civile “Santa Maria” hanno aderito all’iniziativa per abbracciare idealmente la città che si “ri-trova” nei valori universali del presepe.

Inoltre, TernInPresepe offre una selezione di concerti di musica tradizionale per animare i momenti più belli delle festività e apprezzare in tal modo i repertori più o meno conosciuti di quelle che rappresentano le ‘colonne sonore’ del periodo natalizio, oltre a tante altre iniziative per far conoscere e approfondire i valori e le tradizioni del Natale a bambini e adulti.


TernInPresepe è firmato Tempus Vitae ed è garanzia di passione, impegno ed artigianalità.

PROGRAMMA COMPLETO TERNI IN PRESEPE

Giovedì 6 dicembre
h 15:00-17:00 – Ospedale di Terni reparto di Pediatria
“Storie intorno al presepe”
Allestimento Presepe, letture e musica a cura del Liceo Angeloni )

Sabato 8 dicembre
h 17:00 – Largo Frankl 10 (Confcommercio)
Inaugurazione e Presentazione TernInPresepe
Accensione della stella di Miranda e Apertura mostra di presepi tradizionali dal titolo “Scorci di Terni antica” presso il Cenacolo San Marco
h 17:00 – Largo Frankl 10
Show Cooking in collaborazione con l’Università dei Sapori

Domenica 9 dicembre
h 18:00 – Cenacolo San Marco
Concerto Coro di San Francesco

Dal 10 al 15 dicembre
Cenacolo San Marco
Visite guidate per le scuole alla mostra allestita

Venerdì 14 dicembre
h.18:00 – Cenacolo San Marco
Zampognari in cattedra

Sabato 15 dicembre
h 18:30 – Cenacolo San Marco
Concerto CAI Terra Maiura

Domenica 16 dicembre
h 18:00 – Cenacolo San Marco
Incontro musicale della Scuola Secondaria di primo grado “Paolano Manassei” dell’Istituto comprensivo G. Oberdan

Martedì 18 dicembre
h 15:30 – Casa di Riposo Salus, Collerolletta
Un presepe d’amore presso

Giovedì 20 dicembre
h 17,00 – Museo Diocesano e Capitolare
Inaugurazione sede e proiezione del film “Gli eroi del Natale”
Consegna attestati bambini che hanno partecipato al corso “Scuoleinpresepe”, mostra presepi tradizionali, artistici e dal mondo
Esposizioni elaborati iniziativa “Immagina il Tuo Presepe”

Venerdì 21 dicembre
dalle h 17:00 – Centro città
Mini concerti Istituto Briccialdi nei negozi e vie del centro con chiusura presso la bct

Sabato 22 dicembre
h 18:00 – Cattedrale di Terni
Concerto Coro Gospel “The Pilgrims”

Domenica 23 dicembre
h 17:30 – Museo Diocesano e Capitolare di Terni
Storie intorno al presepe

Mercoledì 26 dicembre
h 15:00-17:00 – reparto di Pediatria, Ospedale di Terni
Letture “Storie intorno al presepe”

Sabato 29 dicembre
h 18:00 – Museo Diocesano e Capitolare di Terni
Concerto Corale EdiToni

Domenica 30 dicembre
h 18:00 – Cenacolo San Marco
Pianoforte e voce “I canti di Natale” eseguono Fabio e Sara

Sabato 5 gennaio
h 17:30 – Cenacolo San Marco
“Il presepe nella storia dell’arte”
Lezione/incontro di M. Grilli

Domenica 6 gennaio
h 17:30 – Museo Diocesano e Capitolare
Evento musicale di chiusura Istituto Briccialdi