IL “GIORNO DEL RICORDO”

0gdr

Anche a Terni si celebra la Giornata del Ricordo, istituita nel 2004 per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.

Tale solennità civile, mai celebrata nella nostra città, si svolgerà, grazie a tre associazioni culturali Centro Studi Storici-Terni, “Il Punto”-Centro ternano di cultura e Tempus Vitae, alla presenza del Prefetto di Terni, dott. Paolo De Biagi, presso il Caffè Letterario della Biblioteca Comunale a partire dalle ore 10.30 di lunedì 19 febbraio, saltando la canonica data del 10 febbraio, vista la festività e gli appuntamenti legati alla figura del santo Patrono della nostra città.

Alla manifestazione interverranno:

– il prof. Giovanni Stelli (Presidente Società di Studi Fiumani) che tratterà de “Il Giorno del Ricordo delle foibe e dell’esodo degli Istriani, Fiumani e Dalmati”, 

– il prof. Franco Papetti (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia) che si soffermerà in particolare su “La tragedia dell’esodo”. Nel corso della celebrazione sarà proiettato anche un eloquente documento visivo d’epoca dal titolo: “Pola addio”.

Coordina il prof. Domenico Cialfi, presidente del Centro Studi Storici di Terni.

Nel corso della celebrazione sarà proiettato anche un eloquente documento visivo d’epoca dal titolo: “Pola addio”, mentre gli studenti e le studentesse del Liceo Musicale e Linguistico “Francesco Angeloni”, guidati dai prof.ri Veneri e Ritoliposi, e dalla prof.ssa Cristina Zagaglioni, tributeranno un omaggio musical-recitativo a Sergio Endrigo, cantautore notoriamente originario di Pola e legato alla nostra città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *