“DALLA PELLICOLA AL TERRITORIO”

0loc

L’Associazione Tempus Vitae in collaborazione con il Centro Studi Storici e altre realtà locali, e con il contributo della Regione Umbria e il patrocinio del comune di Terni, dell’Assessorato alla Scuola e Servizi Educativi del comune di Terni e del comune di Stroncone, presentano un ricco calendario di appuntamenti dedicati al cinema.
Dal 10 al 12 maggio presso il Museo Diocesano e la Tempus Vitae Gallery, vi potrete immergere in tre giornate ricche di eventi dedicati al cinema e al legame con il nostro territorio.

Nel giorno di apertura oltre all’inaugurazione delle esposizioni si terrà il convegno “La storia del cinema nel panorama nazionale e locale e la sua evoluzione” cui parteciperanno esperti del settore.

La giornata di sabato sarà invece dedicata ai mestieri del cinema con laboratori dimostrativi e partecipativi dedicati ai costumi, alla scenografia, alla sceneggiatura, alla regia, al montaggio, alla fotografia.

Domenica in chiusura alle ore 17 l’Istituto Leonino e il Liceo Classico e Artistico eseguiranno brani tratti dalle colonne sonore di alcuni film.
Da venerdì a domenica saranno inoltre visitabili le mostre “Dalla Pellicola al territorio” presso il Museo Diocesano e Capitolare di Terni con esposizione di locandine, foto di set, video trailer, attrezzatura e macchine da presa storiche; e “I volti del cinema a Terni negli scatti di Enrico Valentini” presso la Tempus Vitae Gallery in Via Armellini 3.
Orario delle mostre venerdì 16.30-19.30, sabato e domenica 9.30-12.30 /15-19.30.

PROGRAMMA INCONTRI E LABORATORI
Sabato intera giornata

Per informazioni e prenotazioni dei laboratori partecipativi si può telefonare al numero 340 5663725 o inviare una mail a info@tempusvitae.it

09:30 – Costumi
Lucia VOTONI: costumista
Incontro 30/40 min

10:30 – Scenografia
Alessia ANGELUCCI: scenografa
INCONTRO/LABORATORIO: Sintesi della teoria e tecnica della scenografia,
dall’ideazione creativa, realizzazione dello spazio scenico e contesto architettonico .
Focus sull’iter progettuale dal bozzetto alla scenografia realizzativa.
Laboratorio esperenziale a tema con la tecnica dell’acquarello.

11:30 – Sceneggiatura
Luca LABARILE: sceneggiatore
INCONTRO/LABORATORIO: “la sceneggiatura prima di tutto – un’introduzione alle regole dello scrivere per l’audiovisivo”. Presentazione delle regole generali della scrittura cinematografica: dall’idea alla sinossi, al soggetto, al trattamento fino alla sceneggiatura definitiva. Concetti generali di struttura, personaggi, azioni filmiche, ritmo, dialoghi, azioni, scaletta di lavoro, genere, minutaggio, fattibilità, programmi di scrittura…. Si prenderà in analisi alcuni lavori (soggetti per lungo o corto metraggio) presentati previamente dai partecipanti ed insieme si farà una valutazione tecnica cercando di individuare punti di forza e criticità dei lavori. In questo caso l’obiettivo è di aiutare ogni aspirante autore a comprendere le regole
della struttura filmica e come applicarle nello sviluppo del proprio lavoro. Chi vorrà presentare un proprio soggetto o idea dovrà inviarlo qualche giorno prima dell’incontro alla mail lucalabarile@libero.it per consentire allo sceneggiatore di studiare il materiale.
Incontro 30 min. Laboratorio pratico 1h circa

12:30 – Regia
Matteo CECCARELLI: regista
INCONTRO/LABORATORIO: Raccontare significa riuscire a riconoscere ciò che c’è di universale in ogni storia. Questo è un buon punto di partenza per costruire le nostre storie, attraverso parole, immagini e tutti i mezzi per noi necessari. Per riconoscere le cellule del racconto è necessario osservare il mondo e se stessi e conoscere le tecniche di scrittura e ideazione di un progetto, fino alla sua realizzazione. Il laboratorio vuole suggerire alcune delle tecniche indispensabile per ideare e realizzare il proprio progetto audiovisivo. Dall’idea, alla scrittura, alla regia.
Incontro 30 min/laboratorio 1h circa

PAUSA PRANZO

14:30 – Montaggio
Alessandro MINESTRINI: montatore
INCONTRO/LABORATORIO: Il montaggio nei nuovi media – Il montaggio è una delle fasi più importanti di quel processo di creazione che da una semplice idea porta alla realizzazione di un film, di un documentario o di un qualsiasi video. Il montaggio è un’arte che coniuga creatività e tecnica. Grazie alla visione di alcuni video si avrà la possibilità di comprendere le differenze tra le varie modalità di montaggio a cui seguirà un aspetto più tecnico, ovvero la comprensione delle funzionalità base di un software di editing e del processo pratico che si nasconde dietro il lavoro di un montatore.

15:30 – Fotografia
Alessandro MINESTRINI: fotografo
INCONTRO/LABORATORIO: La fotografia nel video – Quando si parla di fotografia si usa affermare che un fotografo, o in questo caso un direttore della fotografia, scrive con la luce. L’affermazione è senza dubbio veritiera e si cercherà di capirne il senso più profondo attraverso l’analisi di alcuni video. Per scrivere con la luce si deve conoscere però il mezzo con cui si scrive, quindi si passerà ad un aspetto più pratico in cui si affronteranno, con l’ausilio di attrezzatura di base, le funzionalità di alcuni mezzi di ripresa (fotocamere), per far sì che si possano acquisire delle conoscenze
basiche in grado di essere sfruttate per migliorare le proprie riprese.

16:30 – Costumi
Nadejda AVRIANOVA: costumista
INCONTRO: Definizione e breve storia del costume di scena. Il costume nel cinema: dal rapporto iniziale con teatro e divertissement al progressivo legame con arte e iconografia. Costume storico vs costume contemporaneo (brand e sponsor), Italia, i grandi costumisti e il rapporto con le sartorie storiche Pasolini tra Tosi e Donati.
Introduzione alla pratica: primo approccio con la sceneggiatura e metodo di Craig (spoglio – schede tecniche – lavoro sul set)
INCONTRO/LABORATORIO: Incontro 30/40 min

17:30 – Sceneggiatura
Roberto VALLERIGNANI: sceneggiatore
INCONTRO/LABORATORIO: Dall’idea al soggetto – Chi, Dove, Come, Quando, Cosa, Perché – Individuazione e sviluppo dei personaggi – L’inizio e la fine – Affrontare la difficoltà di un dialogo – Rendere visibile un pensiero (la voce over, il gesto, l’immagine) – Tradurre la scrittura in immagini o scrivendo immaginando? Esercizio di scrittura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *