GRANDE SUCCESSO PER TERNINPRESEPE

tip

Successo per “TernInPresepe”, l’evento organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale Tempus Vitae, in collaborazione con la Confcommercio Terni e con il patrocinio del Comune di Terni, che ha animato le festività natalizie nella città di Terni, con una ricca serie di iniziative.

L’edizione 2017-2018 di TerninPresepe, appena conclusa, ha infatti fatto registrare un bilancio particolarmente positivo in termini di partecipazione a tutte le iniziative svolte, con oltre tremila presenze.   Sin dal giorno dell’inaugurazione si è avuto un numero significativo di visitatori alle due mostre di Presepi artistici tradizionali, allestite nel centro cittadino al Cenacolo San Marco e presso la Domus di San Salvatore. L’azione di promozione dei valori autentici legati al tema della Natività, anche grazie alle iniziative ScuoleinPresepe e Storie intorno al Presepe, ha riscontrato una rilevante partecipazione da parte del mondo della scuola e dei più piccoli.

Dal canto loro anche i commercianti coinvolti come co-protagonisti di Presepinvetrina hanno testimoniato che l’iniziativa è stata molto apprezzata dai loro clienti e la presenza dei presepi artistici nelle loro vetrine ha richiamato inoltre l’interesse e la curiosità dei tanti passanti che, nel periodo natalizio, hanno popolato le vie della città: una buona occasione per promuovere e valorizzare la propria attività.

Presepinmusica ha accompagnato tutto il percorso con i concerti di Sonidumbra, della Corale Edi Toni, del Coro del CAI, del Coro dei Monelli creando piacevolissime atmosfere natalizie nei luoghi delle esposizioni e non solo e concludendo con una “dolcissima” degustazione di dolci della nostra tradizione natalizia presso il nuovissimo laboratorio dell’Università dei Sapori in Largo Frankl, allietata dalle musiche del duo “2FACES – SAX&PIANO” che ha offerto ai tanti presenti l’occasione per un partecipato brindisi augurale in vista del nuovo anno.

Presepincittà ha inoltre voluto abbracciare idealmente la città, che si ri-trova nei valori universali del presepe, con le esposizioni di alcuni presepi presso la Prefettura, il Comune, la Questura, la Casa Circondariale, la Stazione, la Residenza Protetta di Collerolletta.

L’Associazione Tempus Vitae e Confcommercio Terni ringraziano tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione del progetto e, con la consapevolezza che la promozione dei valori autentici del Natale può aiutare a vivere il significato dell’essere comunità nella città di Terni, sono intenzionati e motivati a lavorare per una prossima edizione ancora più coinvolgente e ricca di molte altre iniziative.

BUON ANNO !

gent

Buon anno a chi sa godere del tempo! A chi sa dedicare del tempo a se stesso per visitare una galleria d’arte o, magari, per godersi un grande sigaro accostato a un altrettanto grande cognac, oppure per leggere un libro in santa pace.

Buon anno a chi sa fare un regalo prezioso, anche e soprattutto a una donna, ascoltandola, coccolandola, facendola sorridere e, perché no, donandole qualcuna delle nostre ore preziose dopo averla sottratta alla routine del lavoro.

Buon anno a chi è alla ricerca della bellezza! Che per amare e apprezzare occorrono educazione, cultura e sensibilità.

Buon anno a chi ha un atteggiamento signorile nei confronti della vita e degli altri! Solo costui può aspirare alla vera raffinatezza nel vestire. L’eleganza si esprime anche coi gesti, con l’eloquio e, a volte, con scelte che agli altri possono sembrare extravaganti. Perché ogni uomo è arbitro del proprio stile.

Buon anno a chi indossa con sicurezza le cose che ama, a cui si conserva fedele negli anni e nei decenni, avendole scelte per compiacere a se stesso e non alle mode: e non lo tange, non lo sfiora neppure la possibile, ovvero probabile, disapprovazione della massa.

Buon anno a chi sa mantenere le distanze dalla moda, dalle mode e dal consumismo a tutti i costi!

Buon anno soprattutto a chi dedica un po’ di tempo e di risorse all’impegno sociale!

Buon anno da Tempus Vitae!

“DOLCEPRESEPE”

 

20

Sabato 30 Dicembre, presso la sede di Terni dell’Università dei Sapori sita in Largo Volfango Frankl 14, si è svolta, nell’ambito della manifestazione TernInPresepe, organizzata dall’ass. Tempus Vitae, “Dolceprese” evento in cui i valori universali del Natale si sposano con la dolcezza del cioccolato.

Per la gioia di grandi e piccini sono stati degustati alcuni dolci tradizionali natalizi e un magnifico presepe di cioccolato.

01

La degustazione è stata allietata a suon di musica del duo “2FACES – Sax&Piano”.

“2Faces” è un progetto artistico che nasce dall’incontro della musica jazz del produttore sassofonista Lorenzo Fontana con le atmosfere sonore del pianista arrangiatore Alessandro Deflorio. Il duo propone con raffinatezza e passione un ampio repertorio di standard internazionali, spaziando dalla bossa nova di Carlos Jobim, ai tanghi di Astor Piazzola dal sentimento di Carlos Gardel al Jazz di Miles Davis.

TernInPresepe quest’anno propone due mostre di presepi tradizionali allestite in alcuni spazi storici del centro cittadino: il Cenacolo San Marco e i locali della chiesa del Santissimo Salvatore. Si tratta di un’offerta espositiva che intende porsi come centro propulsore delle attività natalizie ternane nella volontà di promuovere i valori più autentici che ruotano intorno alla mangiatoia.

16

17

18

19

05

04

GIRO TRADIZIONALE DEGLI ZAMPOGNARI

FullSizeRender

Sabato 23 Dicembre, nell’ambito della manifestazione TernInPresepe, organizzata dall’ass. Tempus Vitae, si è svolto il tradizionale giro per le vie del centro di Terni degli Zampognari di Sonidumbra. Partiti da Via Angeloni hanno poi allietato le vie del centro cittadino dove alcuni esercizi commerciali hanno aderito a PresepInVetrina ospitando alcune composizioni, tra diorami e presepi aperti, realizzati dai soci dell’Associazione.

Il tradizionale giro per le vie degli Zampognari caratterizza da secoli l’atmosfera natalizia in tutte le regioni della nostra penisola.

Dai pastori campano-lucani che originariamente solcavano le strade di tutta Italia, si sono dapprima affiancati per poi prenderne il posto veri e propri musicisti amanti della zampogna e delle tradizioni popolari, che da tutte le regioni hanno continuato l’insostituibile funzione dell’annuncio natalizio.

Dal 1997 l’Associazione Sonidumbra (e gruppo musicale omonimo) si occupano di queste tradizioni. Gli Zampognari di Sonidumbra eseguono il classico repertorio di novene Natalizie.

CONCERTO DEL CORO “TERRA MAJURA” DEL CAI

IMG_7822

Giovedì 21 Dicembre, nell’ambito della manifestazione TernInPresepe, organizzata dall’ass. Tempus Vitae, si è svolto il concerto di musiche e canti natalizi eseguiti dal coro TERRA MAJURA “Stefano Zavka” di Terni.

Il Coro TERRA MAJURA “Stefano Zavka” di Terni, nasce nel 2008 su iniziativa di alcuni soci CAI desiderosi di cantare cori di montagna durante le gite e sulle cime. Trasformato nel corso degli anni, si dedica anche al repertorio maggiaiolo ternano, a quello natalizio, patriottico e popolare sotto la direzione di Lucia Robatto.

“ZAMPOGNARI IN CATTEDRA”

0zam

Nell’ambito della manifestazione TernInPresepe, organizzata dall’ass. Tempus Vitae, è in programma, per lunedì 18 Dicembre alle ore 18.00, presso il Cenacolo San Marco, “Zampognare in cattedra” una lezione-concerto rivolta a tutti, nata per approfondire aspetti delle tradizioni che si legano alle festività natalizie e ai rituali che si svolgono ancora oggi in Valnerina in un periodo compreso tra San Nicola (6 Dicembre) e Sant’Antonio (17 Gennaio).

Partendo dagli strumenti utilizzati a Natale (zampogne), si ripercorrerà lo sviluppo dell’oralità e delle tradizioni della nostra regione come il saltarello e le stesse Pasquarelle. 
L’incontro sarà arricchito da esempi musicali con strumenti dal vivo come zampogne, cornamuse, ciaramelle, tamburelli, organetti, fisarmoniche, allo scopo di analizzare lo sviluppo degli strumenti del territorio, approfondendo nuove e vecchie tradizioni.

Musicisti relatori: Marco Baccarelli (Ass. Sonidumbra), Massimiliano Dragoni (Ass. Sonidumbra), Agostino Lucidi (CEDRAV).

TERNINPRESEPE PER I PIU’ PICCOLI

tip

Da domani, lunedì 11 dicembre, Tempus Vitae, con l’iniziativa TernInPresepe, avvia una serie di iniziative dedicate ai più piccoli.

“SCUOLEINPRESEPE”
Per una settimana le mostre saranno aperte esclusivamente agli studenti di età compresa tra i 6 e i 14 anni. Alcuni soci presepisti offriranno delle visite guidate, durante le quali sarà proposto un focus sul racconto evangelico dell’infanzia di Gesù e sui luoghi storici che ospitano i presepi con cenni sulla tecnica e piccole dimostrazioni da toccare con mano.

“CONCERTO DEL CORO DEI MONELLI”
Per l’inizio della novena di Natale, TernInPresepe dà voce al Coro dei Monelli dell’istituto comprensivo “G. Oberdan” di Terni, che proporrà alcuni brani tratti dal repertorio spirituals, classico e dai canti della tradizione natalizia.
Cenacolo San Marco, via del Leone 12
Sabato 16 Dicembre, ore 18

“STORIE INTORNO AL PRESEPE”
La mostra al Cenacolo San Marco ospita quest’anno un’attività tutta dedicata ai più piccoli dai 3 ai 6 anni, con una serie di letture animate per conoscere la storia e scoprire i personaggi di uno dei simboli più importanti e antichi del Natale. L’iniziativa, a cura di Elisa Borsini, è gratuita.
Prenotazione obbligatoria fino al raggiungimento di 15 partecipanti. Si richiede la presenza di un adulto accompagnatore durante lo svolgimento dell’attività. Per informazioni e iscrizioni telefonare a 346/5789006.
Attività per bambini dai 3 ai 6 anni
Cenacolo San Marco, via del Leone 12
Domenica 17 dicembre 2017, dalle 16,30 alle 17,30
Giovedì 4 gennaio 2018, dalle 16,30 alle 17,30

Per informazioni: www.tempusvitae.org

“TERNINPRESEPE”

0pre

Le festività natalizie della città di Terni saranno animate da “TernInPresepe”, evento organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale Tempus Vitae, in collaborazione con la Confcommercio Terni e con il patrocinio del Comune di Terni.

“TerninPresepe – spiega Ilaria Bonanni, presidente di Tempus Vitae – intende porsi come centro propulsore delle molteplici attività natalizie per promuovere i valori simbolici più autentici, che ruotano intorno al presepe. Nel periodo compreso tra venerdì 8 dicembre 2017 e domenica 7 gennaio 2018 il centro cittadino ospiterà mostre, concerti, attività didattiche, visite guidate e degustazioni con la volontà di promuovere la città e attirare, tra l’altro, il turismo natalizio, che ruota intorno al fantastico mondo del presepio”.

“Abbiamo aderito e collaborato con entusiasmo a questo progetto”, aggiunge il presidente di Confcommercio Terni Stefano Lupi. “Tra gli obiettivi della nostra organizzazione c’è infatti quello di manifestare una presenza viva nella nostra città e nel nostro territorio, promuovendo tutte le iniziative che ne qualificano e amplificano gli elementi di attrattività. Vogliamo che Confcommercio Terni sia sempre di più una associazione di territorio piuttosto che di categoria, perché l’interesse diffuso è il nostro interesse”.

“TernInPresepe”, nato nel 2014 da un’idea del coordinatore del gruppo di presepisti Giuseppe Cassio, attualmente soci di Tempus Vitae, intende promuovere la meravigliosa arte del presepe tradizionale – fatto cioè nel rispetto della tradizione legata a paesaggi, personaggi, costruzioni e minuterie tratte dall’iconografia sacra – associandola alla promozione della città, nell’orbita di un concetto di valorizzazione ‘integrata’ che, oltre al dato meramente natalizio, agevoli la conoscenza dei luoghi e degli angoli meno noti di Terni tra chiese, palazzi, cortili e spazi solitamente chiusi, creando un ‘percorso della stella’ teso a scoprire una città inedita e straordinariamente affascinante a pochi chilometri da Greccio, dove san Francesco ‘entrò’ per primo nel presepe in quella notte di Natale del 1223.

IL PROGRAMMA COMPLETO
Il programma 2017-2018 ruota intorno alla grande mostra di presepi tradizionali allestita in due sezioni distinte: il Cenacolo San Marco in piazza dell’Olmo e i locali inferiori della misteriosa quanto affascinante chiesa di San Salvatore (conosciuta anche come ‘Tempio del Sole’), a pochi passi da palazzo Spada.

Nel Cenacolo San Marco si potrà visitare la prima sezione espositiva con cinque scene tratte dal racconto evangelico e realizzate a più mani in cui è possibile ripercorrere i tratti salienti dell’infanzia di Gesù (Annunciazione, Visitazione, Natività, Viaggio dei Magi e Primi passi), grazie anche all’impiego delle statue artigianali prodotte da una delle più importanti botteghe presepistiche andaluse, quella di David Lara di Murcia.

La seconda sezione espositiva sarà allestita nei locali inferiori della chiesa di San Salvatore, dove è possibile ammirare un gruppo di presepi individuali approfittando dell’occasione per visitare un luogo affascinante, normalmente chiuso al pubblico, che custodisce alcune tracce di un’importante domus d’età romana.

Da lunedì 11 a sabato 16 dicembre le mostre apriranno le loro porte a “ScuoleInPresepe”, un’iniziativa dedicata agli studenti di età compresa tra i 6 e i 14 anni, che avranno così l’occasione di partecipare alle visite guidate, durante le quali sarà proposto un focus sul racconto evangelico dell’infanzia e sui luoghi storici che ospitano i presepi con cenni sulla tecnica e piccole dimostrazioni ‘da toccare con mano’.

Un’attenzione particolare sarà data anche ai più piccoli – dai 3 ai 6 anni – grazie all’iniziativa “Storie intorno al Presepe”, che si terrà al Cenacolo San Marco a cura di Elisa Borsini, la quale esporrà ai piccoli ospiti alcune letture animate per cominciare a prendere confidenza con i personaggi e scoprire insieme la meravigliosa storia del presepe.

Con l’iniziativa Presepincittà alcuni luoghi-simbolo di Terni ospiteranno un presepe tradizionale. La Prefettura, la Provincia, il Comune, la Stazione, la Casa Circondariale hanno aderito all’iniziativa per abbracciare idealmente la città che si “ri-trova” nei valori universali del presepe all’interno delle rispettive sedi istituzionali.

Nell’ambito delle mostre saranno offerti anche alcuni concerti di musica tradizionale, che abbiamo inserito nelle iniziative Presepinmusica, per animare i momenti più belli delle festività e apprezzare i repertori più o meno conosciuti del periodo natalizio. Con la collaborazione di Sonidumbra, gruppo dedicato allo studio ed alla riproposta della musica di tradizione, si offrirà un viaggio musicale intorno alle tradizioni orali del periodo natalizio di alcune regioni italiane. Tra i principali eventi musicali si trova il concerto “Canto di Natale” nella chiesa di San Salvatore, che inaugurerà la sezione di mostra di presepi individuali; “Un presepe d’amore e d’armonia” presso la Residenza protetta Collerolletta SALES Umbria Terni; il Giro tradizionale degli zampognari per le vie della città e Zampognari in cattedra un’insolita lezione-concerto destinata ai piccoli e grandi, per approfondire le tradizioni che si legano alle festività del Natale e ai rituali che si svolgono ancora oggi in Valnerina. Da segnalare anche i concerti della Corale “EDI TONI”, del Coro dei Monelli – istituto comprensivo “Guglielmo Oberdan” e del coro CAI “Terra Majura”.

Data la vocazione dell’iniziativa non poteva certo mancare “PresepInVetrina”, tesa a portare oltre venti presepi nelle vetrine dei punti vendita che hanno aderito all’evento. Si tratta di un esperimento teso a portare la tradizione natalizia nelle vie del centro storico così da muovere i visitatori alla ricerca dei presepi sbirciando tra le vetrine allestite a festa.

Non poteva infine mancare l’aspetto culinario con “DolcePresepe”, organizzato in collaborazione con l’Università dei Sapori. I valori universali del Natale si sposano con la dolcezza del cioccolato.
Per la gioia di grandi e piccini sarà proposta la storia dei principali dolci tradizionali natalizi con un presepe realizzato dall’Università dei Sapori. L’evento sarà accompagnato dal duo“2FACES – Sax&Piano”.
PROGRAMMA COMPLETO

“IMMAGINI & LUCI. TRA ILLUSIONE E REALTA'”

loc

“Il Punto”– Centro ternano di cultura e l’Associazione di promozione sociale Tempus Vitae organizzano presso il Museo Diocesano e Capitolare, Terni via XI Febbraio 8, dal 30 novembre al 10 dicembre 2017, una mostra d’arte dedicata ai manufatti artistici di Luca Luzzi e ai “quadri digitali” di Giancarlo Santi, dal titolo “Immagini e luci / tra illusione e realtà”, con inaugurazione sabato 2 dicembre alle ore 17.30.

Luca Luzzi e Giancarlo Santi, di diversa età, diversi inevitabilmente per stili e scelte di vita, ambedue autodidatti e attratti dalla tecnologia, più o meno sviluppata, amano ambedue “giocare con la luce”.

Luca Luzzi, amante della tridimensionalità e dello spazio, creatore di “complessi plastici” tra l’ambiguità della visione e la trasformazione attiva della materia al limite del “gioco” fine a sé stesso e al di fuori da ogni funzione d’uso riconoscibile, produce manufatti ravvivati dall’azione della luce.

Giancarlo Santi, ovvero Sa.Gi., come ama firmarsi nei suoi filmati, slide show e cortometraggi, è un garbato signore di mezza età da tempo immemorabile attratto dalla fotografia, “scrivere con la luce” è stato da sempre il suo hobby, pur non abbandonando la fotografia, ma partendo da essa, si è dato ad una recente variante dell’elaborazione informatica che va sotto il nome di “quadro digitale”, una ulteriore metamorfosi del produrre immagini.

La mostra sarà visitabile nei giorni feriali dalle ore 16.00 alle ore 19.30 e nei festivi dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.30.