Francesco e le stimmate: intervento divino o autosuggestione?

02

Si è svolto Sabato 11 aprile 2015 presso il Museo Diocesano e Capitolare di Terni, l’interessante convegno dal titolo emblematico: “Francesco e le stimmate – intervento divino o autosuggestione?”.

12

29

Il relatore, Dott. Sandro Bartoli già dirigente ospedaliero e docente di sociologia della comunicazione presso l’Università degli Studi di Perugia, stante la sua formazione culturale, non è partito da posizioni standardizzate e precostituite, ma ha esaminato a tutto tondo il fenomeno delle stimmate.

Parlare di stimmate, al giorno d’oggi, rappresenta senz’altro un fatto fuori dall’ordinario, ma, sicuramente, non eccezionale. Cosa diversa se “tale fenomeno” si riporta indietro nel tempo, ad oltre ottocento anni fa, quando, per la prima volta, nel corpo di un semplice uomo si evidenziarono i segni del Signore.

Il Dott. Bartoli ha affrontato la tematica in oggetto cercando di mantenere il più possibile un atteggiamento neutrale, tra la tesi miracolistica e quella di natura psicologica, lasciando a ciascuno la possibilità di trarre personali conclusioni.

Molto interessante è stato anche l’intervento “In punta di pennello: San Francesco e il miracolo delle stimmate” dello storico e critico d’arte, Dott. Marco Grilli (Referente cultura dell’Associazione di Promozione sociale Tempus Vitae), che ci ha portato alla scoperta di alcune tra le più famose opere d’arte che hanno riprodotto l’episodio stimmatico.

41

Al Convegno è intervenuto per i saluti e l’introduzione anche il Direttore della struttura museale don Claudio Bosi.

In occasione del convegno è stato realizzato un piccolo testo “Francesco e le stimmate: intervento divino o autosuggestione”. Si ringraziano tutti coloro che con le loro offerte hanno contribuito alla raccolta dei fondi, il cui ricavato sarà devoluto al “Fondo di Solidarietà delle Chiese Umbre”.